oltre 1 milione di soci in circa 5.000 circoli in Italia di cui circa 100 a Roma (vedi)

 

una realtà  distribuita sul territorio nazionale, nata nel 1950

dall'eredità culturale - e spesso materiale - delle "Case del Popolo",

che resiste al passaggio del millennio con propositiva vitalità e in continua espansione.

 

Per diventare soci dell'ARCI occorre tesserarsi in uno qualsiasi dei circoli italiani.

La tessera è nazionale, è valida in tutti i circoli e dura 1 anno

dal 1° ottobre al 30 settembre successivo.

Ciascun circolo chiede ai soci un contributo in funzione delle spese sociali da affrontare.

 

Il Circolo Arcobaleno per la tessera chiede 7 €.

La tessera da diritto a sconti presso le attività convenzionate con l'ARCI.

Ne riportiamo alcune:

 

Spazi espositivi: Scuderie del Quirinale, Palazzo delle Esposizioni, Vittoriano.

 

Musica: Auditorium Parco della Musica, Accademia Filarmonica Romana,

Fondazione Orchestra Sinfonica di Roma.

 

Musei: MACRO, Centrale Montemartini, Musei capitolini, Ara Pacis, Museo di Roma, Museo di Roma in Trastevere, Mercati di Traiano, Museo Carlo Bilotti, Museo di Villa Torlonia, Museo delle Mura, Museo Civico di Zoologia, Museo Napoleonico, Museo Pietro Canonica, Museo Barracco, Villa di Massenzio, Museo della Repubblica romana e della Memoria Garibaldina, Explora, Museo di Casal de’ Pazzi, Galleria d’arte moderna

 

Teatro: Argentina, India, Olimpico, Ambra Jovinelli, Vascello, Eliseo, Belli, Vittoria, dell’Angelo, dell’Orologio, degli Audaci, Euclide, Teatroinscatola, Quirino, Parioli

 

Cinema: Detour, Festival Internazionale del Film di Roma.

 

per tutte le altre tipologie di convenzione a Roma consultate il sito dell’Arci

www.arciroma.it