Il Trio ViolaContraKora nasce dal fortunato incontro tra una suonatrice di kora cresciuta respirando il vento dellAfrica tra canti e storie di griots, un contrabbassista eclettico stregato dalle melodie popolari e dai ritmi frenetici delle danze balcaniche, una violista di formazione classica che da bambina cantava nel coro della Scala di Milano e che da grande fa lattrice nei boschi rapita dallestasi come una baccante. La terra rossa africana ci ricorda quella del sud dItalia. Inoltre lanalogia tra i griots e i giullari della tradizione popolare italiana è forte. I cantastorie dellafrica occidentale suonano la kora, strumento da camera come la viola e il contrabbasso strumenti classici occidentali. Si crea quindi un dialogo musicale tra culture

 

 

Camilla DellAgnola  si è diplomata al Conservatorio G.Verdi di Milano. Dal 2001 lavora a Roma come attrice e cantante  nella compagnia teatrale O Thiasos TeatroNatura di Sista Bramini, con la quale fa spettacoli in mezzo alla natura.

 

 

Compone musica per teatro e cura la regia musicale di spettacoli. Fa parte dellOrchestra Femminile del 41° Parallelo e ha inciso il cd ‘Viaggio Orizzontale. Ha fatto parte del Trio FrancescaFerri con il quale ha approfondito una ricerca sul canto tradizionale polifonico italiano ed europeo che ha dato luogo al cd ‘In questo mondo. Dal 2005 fa parte del trio ViolaContraKora.

 

 

Daniele Ercoli è un contrabbassista eclettico stregato dalle melodie popolari e dai ritmi asimmetrici delle danze balcaniche. Inizia lo studio del contrabbasso alla Scuola popolare di musica di Testaccio. Linteresse per la musica tradizionale lo spinge a formare negli anni diversi gruppi e a incidere vari dischi.

 

 

Ha fondato insieme a Dimitris Kotiouoros lorchestra di musica greca rebetika “Evi Evan registrando due dischi: “Fuori luogo e “Itinerario rebetico con Daniele Sepe, Vinicio Capossela e Moni Ovadia. Dal 2004 collabora con lattore Giorgio Tirabassi suonando nello spettacolo “Coatto unico senza intervallo e nel “Quintetto”, che rivisita lantico repertorio di canzoni romane. Con l’ensemble “Ludi Scaenici” si occupa della ricostruzione della musica e degli strumenti dellantica Roma partecipando a varie manifestazioni in Europa. Dal 2005 fa parte del trio ViolaContraKora.

 

 

 

Silvia Balossi è cresciuta respirando il vento dellAfrica. Inizia larte e lo studio della kora per recuperare una parte di sé. Suona uno strumento, per tradizione, degli uomini nati nella casta specifica dei griot di cultura Mandinga e canta una lingua che non parla, la lingua mandinga: lobiettivo è quello di “sentirsi a casa”, pur essendo sempre in “territorio straniero”. E' insegnante di educazione elementare alla musica e alla danza col "metodo" Orff-Schulwerk . Come attrice si forma e lavora con TeatroNatura  e Produzione Povera. Dal 2005 fa parte del trio ViolaContraKora.